QUARESIMA in evidenza

Quaresima 2021

QUAR21 RICERCA DELL’UOMO, RICERCA DI DIO

XVII EDIZIONE

MERCOLEDÌ 31 MARZO 2021

Dalle Beatitudini alla Fratellanza universale: la lunga strada del quinto evangelio

L’enciclica Fratres Omnes termina con l’appello congiunto del Papa cattolico e del Grande Imam e con la citazione di fratelli apparentemente lontani, come Martin Luther King, Desmond Tutu, il Mahatma Gandi e molti altri. È come se Francesco avesse voluto coinvolgere fratelli e sorelle tutti nella firma del documento, affidando alla fratellanza universale (in corsivo nel testo originale) il messaggio delle beatitudini evangeliche. A ben considerare, le beatitudini sono il manifesto antico della fratellanza universale. Nel loro messaggio congiunto, il Papa e l’Imam si rivolgono a noi, nel penultimo paragrafo, “in nome dei poveri, dei miseri, dei bisognosi e degli emarginati …, degli orfani, delle vedove, dei rifugiati e degli esiliati dalle loro dimore e dai loro paesi, di tutte le vittime delle guerre, delle persecuzioni e delle ingiustizie, dei deboli, di quanti vivono nella paura, dei prigionieri di guerra e dei torturati in qualsiasi parte del mondo, dei popoli che hanno perso la sicurezza, la pace e la comune convivenza…”

Avviandoci alla fine di questa Quaresima 2021, ancora flagellata dalla pandemia, l’enciclica Fratres omnes mi è sembrata davvero come il quinto evangelio.

Giovanni de Gaetano